Presse a compressione per lo stampaggio della gomma: cosa sapere

Presse a compressione per lo stampaggio della gomma: cosa sapere

Le presse a compressione sono, in generale, quei macchinari industriali che sono impiegati in svariati settori e si prestano a diversi tipi di lavorazioni. A seconda della destinazione d’uso e della branca industriale di riferimento se ne sono di varie tipologie che possono essere distinte anche in base al meccanismo di funzionamento. Vediamo, di seguito, tutto quello che c’è da sapere riguardo alle presse a compressione per lo stampaggio gomma e quando conviene ricorrere al loro utilizzo.

Cos’è una pressa? 

In linea generale, si può dire che una pressa è un macchinario che si dedica alla compressione di materiali di vario tipo. Questi strumenti possono essere impiegati in una vasta gamma di lavorazioni, sia di preparazione che di rifinitura.

È importante sottolineare che i vari procedimenti di pressatura non sono finalizzati soltanto a comprimere un particolare o una data quantità di materiale lavorabile. Accade molto spesso, infatti, che le presse industriali vengono impiegate per produrre componenti da utilizzare in cicli di lavorazione ed assemblaggio.

La struttura meccanica della pressa è legata al meccanismo di funzionamento ed al tipo di materiale da lavorare: Non va sottovalutato l’oggetto da inserire nella pressa: i piani di lavoro devono essere adatti alle dimensioni della lastra o del pezzo da lavorare.

contattaci!

Lo stampaggio con presse a compressione: le caratteristiche 

Lo stampaggio a compressione è tra i processi più diffusi e consiste nel posizionare la gomma preparata, all'interno dello stampo riscaldato e aperto, e solo in seguito chiuso in pressione per un tempo sufficiente a permettere la deformazione della gomma nella sua nuova e definitiva forma. Il pezzo finale è estratto manualmente e presenta materiale in eccesso che deve essere asportata dall'operatore.

Lo stampo, composto in alluminio o acciaio, riproduce la forma finale del pezzo finale ed è suddiviso in due o più parti, a seconda della complessità del manufatto, in modo da permetterne una facile estrazione a fine stampaggio.

contattaci!

Quando si ricorre all’uso delle presse per stampaggio?

Gli ambiti di utilizzo delle presse sono molteplici. Questo perché ciascuno dei tipi di pressa appena descritti può essere impiegato in svariati tipi di lavorazioni. Uno di questi è lo stampaggio delle lamiere. Si tratta di una lavorazione molto diffusa nel settore delle automotive, dove viene utilizzata per la realizzazione dei telai e delle carrozzerie delle autovetture. Al variare del tipo di stampaggio, varia anche il tipo di pressa.

Quando il procedimento di lavorazione è più complesso, poiché prevede che lo stesso pezzo venga modificato più volte, è possibile utilizzare più presse in linea o in successione, ciascuna dedicata alla realizzazione di uno specifico passaggio del processo di lavorazione.

contattaci!

Desideri acquistare presse a compressione per lo stampaggio della gomma? Chiedi di noi.

Se sei alla ricerca di un’azienda a cui affidarti per l’acquisto di presse a compressione per lo stampaggio della gomma, non cercare oltre e affidati a noi di RTech Engineering e non rimarrai deluso. Scegli un’azienda composta esclusivamente da operatori del settore con esperienza decennale in grado di fornire un servizio completo a 360 gradi. Contattaci compilando il form sul nostro sito e richiedi una consulenza gratuita o accedi a tutte le informazioni di cui hai bisogno. Scegli la qualità, affidati a RTech Engineering.

contattaci!

Scritta il 15/05/2022